logo-ricette-di-una-mamma

Zeppole al forno

Per il 19 marzo, giorno in cui si festeggia la Festa del papà, si usa fare le zeppole o i bignè.

Io sinceramente ho cominciato a farle solo negli ultimi anni, perchè quando ero piccola, per questa festa, mia madre faceva delle buonissime frittelle con uvetta e ricotta, le frittelle di San Giuseppe.

Per quanto riguarda le uova, dovrete un po’ regolarvi, perché se sono grandi, ne potrebbero bastare 4, ma visto che andranno aggiunte una per volta, non rischierete che l’impasto venga male.

Il composto non deve risultare né troppo sodo, né troppo liquido, deve sembrare una crema.

Ingredienti per 10-12 zeppole

  • 250 g di acqua
  • 120 g di burro
  • 5 uova
  • 200 g di farina
  • Un cucchiaio di zucchero
  • Un pizzico di sale
  • Scorza grattugiata di un limone

Per la farcitura

Procedimento

Portate a bollore l’acqua con il burro a pezzetti, lo zucchero e il pizzico di sale, quando il burro si sarà sciolto, unite la farina setacciata in un solo colpo, girate per bene e togliete dal fuoco.

Mescolate facendo assorbire tutta la farina, quando l’impasto comincerà a staccarsi dalle pareti rimettetelo sul fuoco e lavorate fino a quando si sentirà scricchiolare e comparirà una patina bianca sul fondo.

Toglietelo dalla pentola, mettetelo in una ciotola e fatelo intiepidire, girandolo spesso con una spatola.

Aggiungete la scorza di limone e un uovo alla volta, sbattendolo leggermente con una forchetta prima di aggiungerlo all’impasto, in questo modo si amalgamerà più facilmente. Fate attenzione alla uova, potrebbero non volerci tutte. Se non riuscite con le fruste, potete usare un frullatore ad immersione per amalgamare il tutto.

Deve risultare un impasto liscio e fluido, simile ad una crema pasticcera.

Mettete il tutto in una sac à poche con il beccuccio a stella grande, io ne ho usato uno da 10.

Accendete il forno a 200 modalità ventilato.

Ungete gli angoli della teglia e la parte centrale con una punta di burro e posizionate la carta forno, in questo modo non si sposterà quando formerete le ciambelle.

Fate le ciambelle facendo due giri, sovrapponendoli, in modo da creare un guscio. Il diametro dovrà essere di almeno 7-8 centimetri.

Infornate per 15 minuti, nel primo piano del forno, poi abbassate la temperatura a 180, senza aprire il forno e cuocete ancora 20 minuti.

Lasciatele all’interno dello stesso per dieci minuti, lasciando lo sportello socchiuso.

Una volta fredde, tagliatele a metà, mettete un po’ di crema, richiudete, mettete un cucchiaio di crema in superficie, finite con un’amarena o in mancanza, con un po’ di marmellata di amarene.

Se volete variare potete farcirle con altre creme. Ad esempio una crema al caffè senza cottura, di seguito vi metto le dosi:

  • 500 g di mascarpone
  • 90 g di zucchero
  • 30 g di caffè liquido della moka
  • 15 g di caffè solubile

Mescolate il tutto con le fruste, mettete in una sac à poche e farcite le zeppole.

Mettete un po’ di crema anche in superficie e spolverizzate con cannella o cacao amaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi sono?

Sono Giovanna, vivo a Latina. Cucino piatti tradizionali, ma mi piace provare anche nuove ricette. 🍽️

Una ricetta ogni settimana!

Inserisci il tuo indirizzo email nel modulo qui sotto, e riceverai le nuove ricette direttamente nella tua casella di posta!

Di cosa hai voglia?
Teniamoci
in contatto!

Forse potrebbero piacerti...