logo-ricette-di-una-mamma

Pie di pesche (peach pie)

Un dolce pieno di frutta, fra le ricette più apprezzate in estate, praticamente la versione estiva della apple pie americana, sempre presente nei film e nei fumetti di Topolino.

Un guscio croccante non troppo dolce, grazie alla presenza della pasta brisée, che racchiude tutto il gusto delle pesche. Sono sicura che vi piacerà.

Vi consiglio di preparare la pasta brisée in casa, perchè è semplicissima e potete decidere se farla con il burro o con l’olio. QUI troverete entrambe le versioni.

Ma per questa preparazione vi consiglio di utilizzare quella al burro, perchè deve risultare croccante.

Ho utilizzato delle pesche miste, tutte quelle che avevo a disposizione ed è venuta buonissima.

Ingredienti

  • 1 kg di pesche già pulite (circa 1.500 da pulire)
  • 50 g di burro
  • 120 g di zucchero
  • 3 cucchiai di amido di mais
  • Succo di mezzo limone
  • Cannella q.b.
  • Un pizzico di sale
  • Pasta brisèe doppia dose (o 2 rotoli di quella già pronta nel banco frigo del supermercato)

Procedimento

Preparare la pasta brisèe e lasciatela riposare.

Nel frattempo, lavate le pesche, togliete il nocciolo (io ho lasciato la buccia perchè erano biologiche, ma voi fate come più preferite). Riducetele a cubetti di circa 2 cm o fatele a fettine.

In una ciotola, mettete le pesche, lo zucchero, l’amido di mais, la cannella, il succo di limone ed il sale. Mescolate e lasciate riposare circa 10 minuti.

Togliete la pasta brisèe dal frigo, e stendetela ad uno spessore di 2-3 mm.

Rivestite di carta forno o imburrate ed infarinate, uno stampo da 20 cm di diametro, facendo arrivare la pasta fino al bordo. Riempite con le pesche.

Ricoprire con un altro disco di pasta, sigillando bene i bordi. Fate un taglio a croce al centro per permettete al vapore di uscire e non creare umidità durante la cottura.

Mettete in frigo un’ora o in congelatore per 15 minuti. Trascorso il tempo di riposo, accendete il forno a 200 gradi, modalità statico. Infornate per circa 40 minuti.

Sfornate e lasciate riposare un paio d’ore prima di servirla.

Poi spolverizzate con zucchero a velo. Potete servirla così com’è o accompagnata da una pallina di gelato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi sono?

Sono Giovanna, vivo a Latina. Cucino piatti tradizionali, ma mi piace provare anche nuove ricette. 🍽️

Una ricetta ogni settimana!

Inserisci il tuo indirizzo email nel modulo qui sotto, e riceverai le nuove ricette direttamente nella tua casella di posta!

Di cosa hai voglia?
Teniamoci
in contatto!

Forse potrebbero piacerti...