logo-ricette-di-una-mamma

Merendine alle carote

Queste merendine sono nate qualche anno fa, quando erano molto in voga, quelle di una nota marca, che sigillate una ad una i bambini portavano per merenda a scuola.

Io a quei tempi facevo un ciambellone, poi ho copiato l’idea delle monoporzioni, quindi ho usato lo stampo dei muffin e devo che sono molto più comode.

Senza burro e senza latticini, perfette se siete intolleranti al lattosio.

Ingredienti per 18 pezzi o uno stampo a ciambella da 24 cm

  • 200 g di carote grattugiate
  • 200 g di zucchero
  • 3 uova
  • 90 g di olio di semi di girasole
  • 100 g di succo di arancia (spremuta)
  • 250 g di farina 00
  • 80 g di mandorle frullate (non farina)
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito

Procedimento

Per prima cosa, frullate le mandorle insieme ad un cucchiaio di farina tolta dal totale, in questo modo quando rilasceranno l’olio non diventeranno tutto un blocco e si frulleranno meglio.

Pulite le carote (se sono biologiche, non serve pelarle), grattugiatele o frullatele finemente aiutandovi con l’olio e tenetele da parte.

Accendete il forno a 170 gradi modalità ventilato, poiché dovrete disporre gli stampi sul primo e sul terzo ripiano del forno. Se invece farete metà dose, forno a 180 gradi, modalità statico e teglia al secondo ripiano partendo dal basso.

In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero, fino a quando diventeranno chiare e spumose. Unite il succo di arancia, le carote frullate con l’olio, le mandorle frullate, il pizzico di sale e la farina alla quale avrete mescolato il lievito.

Disponete all’interno dello stampo per muffin, un cucchiaino di riso, poi mettete i pirottini di carta, in questo modo la carta non si bagnerà con l’umidità rilasciata dall’impasto. Se non avete lo stampo per muffin, potete usare gli stampini in alluminio e mettere quelli di carta all’interno, senza riso.

Cuocete per 25 minuti, facendo sempre la prova stecchino, non lasciatele di più perché si asciugherebbero troppo.

Fate raffreddare e servite spolverizzate con dello zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi sono?

Sono Giovanna, vivo a Latina. Cucino piatti tradizionali, ma mi piace provare anche nuove ricette. 🍽️

Una ricetta ogni settimana!

Inserisci il tuo indirizzo email nel modulo qui sotto, e riceverai le nuove ricette direttamente nella tua casella di posta!

Di cosa hai voglia?
Teniamoci
in contatto!

Forse potrebbero piacerti...