logo-ricette-di-una-mamma

Gnocchi di spinaci

Questi gnocchi di spinaci, senza patate e senza uova, sono buonissimi e facilissimi da preparare.

Un primo piatto che piacerà a tutti. Ideale per chi è vegetariano.

Potete prepararli sia con gli spinaci freschi che con quelli surgelati. Per quelli surgelati, basterà metterli in una padella ancora surgelati e farli scongelare per circa 10 minuti, girandoli fino a quando saranno cotti.

Potete prepararli e congelarli ed averli sempre pronti. Una volta preparati, metteteli su un vassoio a congelare, quando sono congelati, metteteli in sacchetti o in contenitori adatti e all’occorrenza potete prelevare solo quelli che vi occorreranno.

Ingredienti per 2-3 porzioni

  • 300 g di spinaci lessati (circa 600 crudi)
  • 100 g di farina
  • 70 g semola rimacinata di grano duro
  • Un pizzico di sale

Procedimento

Lavate per bene gli spinaci e metteteli in una larga padella senza condimento ma grondanti di acqua. Coprite e fateli cuocere, se sono teneri, basteranno 6-7.

Una volta freddi, strizzateli e frullateli con un mixer ad immersione o un piccolo frullatore, fino a ridurli in crema.

In una ciotola versate le farine mescolate fra loro, formate una fontana e mettete al centro gli spinaci frullati ed il pizzico di sale.

Prima con una forchetta e poi a mano, mescolate il tutto partendo dall’esterno verso l’interno, fino ad ottenere un impasto omogeneo che non si attacchi alle mani. Potrebbe anche non occorrere tutta la farina, dipende dall’acqua che hanno gli spinaci.

Se al contrario, dovesse risultare troppo morbido ed appiccicoso perché non avete strizzato bene gli spinaci, aggiungete ancora un po’ di farina, senza esagerare però, perché la troppa farina li renderebbe duri.

Lasciatelo riposare coperto da un canovaccio per una mezz’ora.

Tagliate dei pezzi di impasto, formare dei cordoncini e tagliateli a pezzetti di circa 1,5 centimetri. Cospargeteli con un po’ di semola.

Se volete potete rigarli con una forchetta o semplicemente affondare il dito indice per fare un incavo e far prendere poi meglio il condimento.

Metteteli su un vassoio dove avrete posizionato un canovaccio, lasciateli all’aria per un’ora e poi cucinateli in acqua bollente per 3-4 minuti.

Condite a piacere. Con olio, aglio e salvia, con un semplice sugo di pomodoro o con zucca, dove risulteranno anche belli alla vista, saranno sempre ottimi.

Questi sono quelli conditi con della zucca, semplicemente saltata in padella con dello scalogno, olio, sale e rosmarino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi sono?

Sono Giovanna, vivo a Latina. Cucino piatti tradizionali, ma mi piace provare anche nuove ricette. 🍽️

Una ricetta ogni settimana!

Inserisci il tuo indirizzo email nel modulo qui sotto, e riceverai le nuove ricette direttamente nella tua casella di posta!

Di cosa hai voglia?
Teniamoci
in contatto!

Forse potrebbero piacerti...