logo-ricette-di-una-mamma

Caponata di carciofi

La caponata di carciofi è la variante della classica, con le melanzane.

Un contorno gustoso, tipico del periodo primaverile, dove i carciofi sono di stagione.

La salsa agrodolce, conferirà un sapore caratteristico e la salsina che ne risulterà sarà deliziosa.

Il mio consiglio è di preparare la caponata con un giorno di anticipo e consumarla il giorno successivo per far legare bene i sapori.

Potete prepararne in abbondanza e una volta fredda congelarla. Distribuite le porzioni in barattoli monoporzione da scongelare all’occorrenza.

Ingredienti per 4 -5 porzioni

  • 6 carciofi
  • 2 coste di sedano
  • 50 g di capperi sott’aceto o salati
  • 1 cipolla rossa dolce
  • 150 g di olive verdi snocciolate
  • 1 limone
  • 2 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro
  • Sale
  • Pepe
  • Olio e.v.o. mezzo bicchiere

Per l’agrodolce

  • 8 cucchiai di aceto di vino bianco (50 g)
  • 3 cucchiai di zucchero

Procedimento

Pulite i carciofi, eliminando i gambi che userete per altre preparazioni (vedi la crema con gambi di carciofi).

Spuntateli, eliminate le foglie dure, tagliateli in quattro o 6 spicchi, a seconda di quanto sono grandi, ed eliminate l’eventuale barba all’interno. Metteteli dentro una ciotola con acqua e limone.

dav

Preparate l’agrodolce: in un bicchiere mescolate l’aceto e lo zucchero e tenetelo da parte.

Nel frattempo, lavate le coste del sedano, togliete i filamenti esterni con il pelapatate, tagliateli a cubetti e sbollentateli in acqua salata fino a quando saranno morbidi.

In una pentola bassa e larga, versate l’olio e i carciofi sgocciolati, facendoli cuocere coperti a fuoco medio, fino a renderli morbidi, se occorre mettete qualche cucchiaio di acqua calda.

In un pentolino, mettete la cipolla tagliata a fettine sottili e fatela appassire a fuoco basso, unite poi il sedano bollito, i capperi sciacquati, le olive e il concentrato di pomodoro, fate insaporire per 4-5 minuti, versate il tutto sui carciofi e regolate di sale e pepe.

img_20180417_171431

Prendete il bicchiere con l’agrodolce, versatelo sui carciofi ormai cotti e fatelo evaporare, ci vorranno un paio di minuti, spegnete e lasciate riposare la caponata fino al giorno successivo. Non deve restare acqua sul fondo, ma solo la tipica salsa di pomodoro e l’olio.

Consumatela a temperatura ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi sono?

Sono Giovanna, vivo a Latina. Cucino piatti tradizionali, ma mi piace provare anche nuove ricette. 🍽️

Una ricetta ogni settimana!

Inserisci il tuo indirizzo email nel modulo qui sotto, e riceverai le nuove ricette direttamente nella tua casella di posta!

Di cosa hai voglia?
Teniamoci
in contatto!

Forse potrebbero piacerti...